Tecniche e Procedure

L’esperienza di un subacqueo deve essere costruita su consolidate abilità di base. Con il termine “assetto”, identifichiamo l’equilibrio della spinta idrostatica è la prima abilità che il subacqueo dovrebbe imparare fin dai suoi primi colpi di pinna nel mondo dell’immersione

Molto più importante, è comprendere che l’assetto non può essere disgiunto da altre componenti insostituibili che rappresentano le fondamenta del nostro modo di vivere la dimensione acquatica. ASSETTO, TRIM, PROPULSIONE-POSIZIONE, abbinate  alla configurazione dell’attrezzatura Hogarthian, costituiscono“l’efficienza idrodinamica”.

La gestione corretta dell’attrezzatura, come donare aria in caso di esaurimento, chiusura e apertura delle valvole delle bombole, cambio gas, uso corretto di spool, reel e pedagno, comunicazione sia a segni che con la torcia.

Per un allenamento della memoria muscolare, quest’ultime procedure vanno ripetute per ogni immersione facendole diventare istintive, in modo che in un eventuale emergenza la reazione diventa istantanea.